porto

“Non ho bisogno che sia facile, ho bisogno che ne valga la pena…”.

Tell a Friend
Chiedo ad ognuno di Voi, se possibile,  di compiere un piccolo sforzo affinchè confluisca in un grande aiuto a me e la mia famiglia. La massa notevole di processi che mi sono stati mossi contro per aver detto scomode verità, costituisce un impegno finanziario per noi insormontabile.
Grazie di cuore. Marco

DONAZION RICEVUTE


ninin

.....
trucoli
banner_pic_casadellalegalita.png
rivierapress
notav

logo-paolo-franceschetti

imperiaparla.jpg

trucioli.jpg

 trenette.jpg
alberto.jpg
ilsecolo.jpg
 
ilfattao.jpg

PUNTO
RIVIERA24
sanremonews2.jpg

uomini.jpg
nuovacosenza

ilmattino

logo-ponenteoggi

democrazia
democrazia2


roberto

zemia


marco1.jpg
Negro di seppia
14 febbraio 2017

Cara di Mineo, procura di Catania chiede processo per 17: c'è anche il sottosegretario Castiglione di Ncd

neriPromesse di voti in cambio di assunzioni al centro per richiedenti asilo di Mineo. E poi turbativa d'asta nella gara da quasi cento milioni di euro per la gestione dello stesso castiglione-alfano-675Cara in provincia di Catania. Sono i reati contestati dalla procura etnea che oggi ha emesso diciassette richieste di rinvio a giudizio per altrettanti indagati coinvolti nell'inchiesta sul centro per richiedenti asilo più grande d'Europa. Tra loro c'è anche Giuseppe Castiglione, sottosegretario all'Agricoltura e leader del Nuovo Centrodestra.

Vai all'ARTICOLO
 
Siate lievi
14 febbraio 2017

Alessandro-Bogliolo-bis-grande1Imperia - A tradirlo è stata una telefonata a una donna. Tra l'altro alla donna sbagliata. Ha composto il numero di una sua fiamma senza sapere che questa nel frattempo san-culo_01-300x247l'aveva cambiato. A rispondere è stata sì un'altra donna ma, vedi un po' il caso o il destino fate voi, moglie di un carabiniere. «Ciao tesoro, ti sto chiamando dalla cella del carcere». Questa sola frase, rivolta alla persona sbagliata, quasi una sorta di agnizione al negativo, ha dato il via a una nuova inchiesta.
Vai all'ARTICOLO


 
Contro Corrente
12 febbraio 2017
Imperia - Il suo è certamente un primato da Guinness World Record. L'architetto in pensione Antonio Corrente, originario di Desenzano del Garda ma da qualche tempo residente a Imperia, è l'insolito primatista finito nel mirino degli ausiliari del traffico. In due anni ha collezionato ben 622 multe, nè una di più nè una di meno, anche se il numero nel frattempo, può darsi debba essere aggiornato. Togliendo i festivi, quando il parcometro non è in servizio, fa quasi una multa al giorno.
Vai all'ARTICOLO
 
Renzi sta al pomodoro come il babbo Tiziano al prezzemolo

Scandalo: Consip, "tra i sodali di Alfredo Romeo c'è anche l'amico di papà Renziinsalata-pomodori-27
Il ruolo di Carlo Russo, 33enne di Scandicci, nelle relazioni pericolose tra l'imprenditore napoletano e il padre dell'ex premier
I benemeriti del giglio magico

10 febbraio 2017
 
L'assist di Ivan(k)a alla Prefettura di Imperia
10 febbraio 2017
Ventimiglia. Una lettrice di Riviera24.it , Ivana, scrive in merito al caso di "legionella", il cui batterio è stato trovato nei servizi igienici della stazione ferroviaria. Di seguito pubblichiamo il testo della sua lettera, nella vengono poste diverse domande alle autorità competenti.

"Ho letto l'articolo Ventimiglia, bagni chiusi in stazione per presenza di "legionella" pubblicato su Riviera 24 in data 8 u.s. Un articolo chiaro, esposto correttamente che non induce ad interpretazioni personali e fuorvianti.

tizzano-destraUn articolo che informa senza sviluppare allarmismi, paure e/o panico collettivo. Una informazionecesso-istruzioni dovuta nella trasparenza e nella serietà professionale.
I bagni delle Ferrovie dello Stato, aperti al pubblico, come le fontanelle dell'acqua all'interno della stazione sono stati chiusi.
Da semplice cittadina che vive in Ventimiglia, che si occupa di cittadinanza attiva ed agita, a livello di volontariato gratuito, non posso rimanere in silenzio e mi sorgono spontanee alcune riflessioni e domande sulla situazione.
Senza entrare nel panico personale e senza diffonderlo a livello collettivo pongo le seguenti osservazioni e domande:
a) la chiusura dei servizi nella stazione pare si sia estesa anche per i servizi dei lavoratori e delle lavoratrici che svolgono attività diverse e non solo dipendenti delle Ferrovie;
b) da giorni il Centro di accoglienza della Croce Rossa ha "espulso" i migranti per lavori di ristrutturazione. I migranti sia in transito, sia presenti da tempo nella città, ora si sono rifugiati nella stazione: bivaccano, mangiano, dormono ammassati per terra nonostante la stagione fredda. Si ripetono situazioni già vissute in questa città. L'ammassarsi di tante persone nel centro ferroviario e la temporanea CHIUSURA dei SERVIZI delle Ferrovie dello Stato creano una situazione fortemente problematica per tutta la cittadinanza.
Chiedo perchè le istituzioni, l'Asl, la Prefettura non hanno attivato dei servizi chimici? Perché non c'è una rete di interventi collegata a favore dell'igiene, dell'ambiente, del territorio, del sociale?
c) Ventimiglia ha già vissuto situazioni complesse e si era dotata di servizi igienici chimici, proprio vicino alla stazione, che tamponavano una situazione di emergenza. Perché non si sono installati e non vengono usati in questa situazione?
d) Le persone che non possono usare i servizi igienici si rivolgono ai bar. In alcuni locali viene vietato l'accesso ai servizi; in altri, viene chiesto il contributo di un euro. Le conseguenze sono gravi: molte persone sporcano nei vicoli, per le strade, nei giardini, nei parcheggi, favorendo il diffondersi di infezioni e gravi problemi igienici. Tutto ciò crea notevoli tensioni, insofferenze ed intolleranze nelle relazioni con le persone in quanto vengono meno le condizioni essenziali per una convivenza civile e rispettosa.
e) Il batterio della legionellosi si contrae per via aerea, nell'acqua si combatte con il cloro. Domando: l'acquedotto pubblico monitorato a tutela della salute delle persone ci garantisce in questa situazione controlli specifici in tutto il territoreio e non solo nell'area stazione? Ma se sono stati chiusi "per precauzione" i servizi pubblici delle Ferrovie perchè i servizi pubblici della Asl, della Caritas, degli Enti locali non hanno ricevuto lo stesso trattamento "temporaneo" di chiusura per la sanificazione? I bagni pubblici, distribuiti su tutto il territorio cittadino perchè sono esclusi dalla sanificazione pubblica?
Grazie a Riviera 24 per l'attenzione. Sono fiduciosa di potere leggere le risposte delle Autorità che nutrono i diritti di cittadinanza con trasparenza anche grazie alla partecipazione condivisa delle cittadine e dei cittadini nelle attività e nei progetti sociali. E' auspicabile che non vengano meno informazioni chiare ed inteventi umani e civili appropriati al fine di garantire una convivenza rispettosa delle differenze e delle diversità.

Grazie dell'attenzione"

 
So contare fino a Quaranta
10 febbraio 2017  Le sofferenze di San Michele di Mondovi'

Processo per il fallimento dell'Imperia Calcio, in aula ex funzionario di banca "Difficile ricordare i passaggi della vicenda"bcc-mondovi
Nel processo all'ex presidente emerge che la societá era "fantasma" per il Fisco
Michele Quaranta, ex funzionario della Bcc di Mondovì,ha avuto però difficoltà nel ricordare i passaggi societari

( )
ladro-scappa"Documenti tenuti in modo spartano. Era una amministrazione di evasori totali", aveva sottolineato il sottotenente Gino Marzola che la volta precedente in aula aveva anche ricostruito l'attività investigativa delle fiamme gialle. Ma c'erano anche pagamenti in nero per i giocatori "Tanto è vero che abbiamo sentito anche i calciatori", aveva spiegato il sottufficiale.
Leggi



 
Il Grasso non cola sulla T-Ryder Cup?
8 Febbraio 2017
Ryder Cup, no a emendamento del Pd.Salta la garanzia da 97 milioni sul golf
Il presidente del Senato dice no all'emendamento Turano (Pd): "Estraneo per materia dal provvedimento e non c'entra nulla con la tutela del risparmio". Lotti ha subito la chanche per riprovarci: il Milleproroghe

Che delinquenti raga


 
Uno.....Due!
8 febbraio  2017.....da Ventimiglia leghe sotto i mari
tizzano-destrapadella_e_pappagallo2















La notizia di ieri
I migranti tornano in stazione


La notizia di oggi
Ventimiglia, bagni chiusi in stazione per presenza di "legionella"

La notizia di domani......
Padella e pappagallo per i migranti in città


Legionella straniera
La nostra, più che una situazione prefetta, la definirei prefettibile
C.P (Capitano Nemo)




 
Processate quell'algoritmo!
Genova.

"Siamo pronti a sostenere in sede di conferenza Stato Regioni le legittime istanze di pendolari e consumatori che, se saranno confermati gli errori tecnici dovuti a un algoritmo sbagliato, dovranno vedersi ovviamente riconosciuti un risarcimento equo".
8 febbraio 2017

 
Purgatorio precluso alle anime in arrivo..... per rinnovo locali
7 febbraio 2017   

Programm'Azione? No, meglio la somma urgenza, e che duri più di vent'anni!
Migranti trattati come la spazzatura, uno Stato di emergenza che si intende mantenere tale. Fonte inesauribile di denaro per affari più o meno  indicibili.

tizzano-aperegina

La notizia che pare uno scherzo:
Ventimiglia. Il centro di accoglienza istituito al Parco Roja ha sospeso momentaneamente l'accesso ai nuovi arrivati per consentire i lavori di manutenzione di alcune strutture e di sostituzione dei servizi igienico-sanitari.
migranti-stazione2












I migranti tornano in stazione
Leggi

 
I nostri sindaci, ciliegine su di una torta di merda
6 febbraio 2017 dal nostro inviato da Imperia, sesta provincia della Calabria

Riva Ligure. Dopo l'incendio di questa mattina ai danni della farmacia Nuvoloni, il sindaco Giorgio Giuffra, rompe il silenzio e decide di esprime tutta la sua vicinanza al suo incendio-farmacia-nuvoloni-riva-ligure-riviera24vice Franco Nuvoloni e alla sua famiglia.
"Ennesimo attentato intimidatorio che desta forte preoccupazione e che lascia, anche per la dinamica che lo ha caratterizzato, davvero sconcertati. Esprimo vicinanza e solidarietà al mio vice Franco Nuvoloni, alla sua famiglia ed alle sue maestranze.
giuffra-microfonoEvidentemente, non vi sono più parole per esprimere lo sdegno e la condanna di fronte al ripetersi periodico di questi episodi disdicevoli e vergognosi. Confido nella bontà del nostro tessuto sociale, che scongiurerà sicuramente il ripetersi di simili atti vili e criminali, isolandone gli autori e fornendo tutto il supporto dell'evenienza alle Forze dell'Ordine, alle quali rivolgo un forte incoraggiamento a compiere ogni sforzo per individuare i responsabili e per assicurarli alla giustizia".
(testo e foto Riviera24.it)

Caro Giuffra, nel recente passato non sono bastati 350 incendi dolosi in diciotto mesi, nella nostra provincia , esclusi quelli boschivi, per scuotere le coscienze dei nostri amministratori pubblici, Lei compreso.
Al contrario, di fronte alle straordinarie inchieste dei Carabinieri e della DIA, alla coraggiosa reazione della signora Donatella Albano oggi senatrice PD e membro della Commissione Parlamentare Antimafia,  ad un gruppo di cittadini che hanno  denunciato i soprusi subiti, esponendosi, sono scattate le difese immunitarie dell'intera categoria Vostra.
Il negazionismo, l'omertà, la derisione, l'isolamento fino all'esclusione, la diffamazione attraverso la diffusione di notizie assolutamente false, le persecuzione attraverso una serie di denunce più o meno poggianti su fatti concreti.
Escluse pochissime eccezioni, vi siete limitati alle dichiarazioni di intenti, alle pagliaccesche sfilate di Libera con gli indagati per mafia in prima fila, alle intitolazioni di spazi pubblici a martiri autentici dell'antimafia che si sono rivoltati nella tomba dalla rabbia e dal falso ideologico al quale hanno dovuto assistitere impotenti.
Non vi chiedo di fare un cambio nel vostro modo di essere ed agire, credo non lo possiate fare.
Siete tutti formattati, allineati.Trasmettte sicurezza  per la vostra scontata prevedibilità. Piccole matrioske che Claudio Scajola vi contiene tutte in grembo, vi sopporta e vi accudisce pur nella vostra mediocrità.
Dica a Franco Nuvoloni ed alla sua famiglia che sono solissimi, che le sue sono parole di circostanza che poggiano sul nulla ed alle quali seguirà il vuoto assoluto. Che se ne guardino bene dal denunciare qualsiasi traccia che possa condurre agli infami dell'ultimo incendio in ordine di tempo.Lo Stato é goffo e compartimentalizzato, per venti che lavorano c'é ne sempre uno che ha le sue buone ragioni per dissipare il patrimonio senza rischiare nulla.E guai a quelli che, pochissimi, son pronti a raccontarne le gesta.
La mafia é operativa, verticista, meritocratica.
Per bravi che possano essere i Carabinieri di Imperia o i pochissimi della DIA, sul territorio troveranno alcuni colleghi, dalle varie insegne, compromessi dai molti anni passati ad imputridire nella stessa sede.
Troppo tempo trascorso, buon giorno e buona sera,  ad incrociare i nostri pregiudicati, tantissimi, trattati dalle istituzioni decisamente meglio dei lavoratori e dei piccoli  imprenditori con la schiena diritta, prede ai quattro venti. Tanti pregiudicati, sempre le stesse facce e gli stessi ammiccamenti.Guardie sottopagate tra  ladri che brulicano e calpestano gli stessi spazi, infettandoli.
Amilcare

A PROPOSITO DI IMPUTRIDIMENTO, leggi .


 
Remo, Romolo, Romeolo
3 febbraio 2017
Una poliza  vita a sua insaputa?
 
La legge del contrappasso, applicata magistralmente, pone la Raggi al punto morto Inferiore.
Mi sa tanto di boccone avvelenato

 
Camporosso:ottima notizia!!
2 febbraio 2017

Se l'Amministrazione Gibelli riesce a concludere questo tratto di ciclabile senza l'ennesimo contenzioso con la Ditta Fll Negro compie un autentico miracolo.
Speriamo che sia cosi' e di poter baciare il sindaco, giusto per Pasqua:Resurrezione!!!!!!


da Il Secolo XIX online di qualche giorno fa

La promessa: entro Pasqua inaugurato il tratto di ciclabile sul Nervia

Collegherà la costa con l'entroterra, fino al borgo dei Doria e sarà la prima ciclabile dell'estremo Ponente ad unire mare e monti. La strada ciclopedonale di Camporosso è ciclabile-cantierequasi pronta, nel tratto tra Bigauda e la centrale dell'Enel, che si congiungerà ai due tratti già realizzati a monte (verso Dolceacqua) e a valle (da Bigauda fino quasi all'Aurelia e quindi al mare).
«Sarà pronta entro qualche settimana e vorremmo inaugurarla entro Pasqua, magari anche prima». Il sindaco di Camporosso Davide Gibelli è soddisfatto e ringrazia «soprattutto la Regione che ci ha finanziato per il 75%, mentre il Comune ha partecipato alle spese per il restante 25%». I lavori vengono svolti dalla ditta Negro.

Il nuovo segmento di ciclabile è di oltre due chilometri. «Chiederemo poi i fondi per poter ultimare tutto il percorso - ancora il primo cittadino Gibelli - visto che con questo cantiere si arriverà soltanto fino alla centrale». Ma in ogni caso il collegamento con Dolceacqua è possibile, visto che dalla centrale elettrica fino alla pista già realizzata che porta fino al paese dei Doria è percorribile una strada sterrata (anche se, visto il fondo, probabilmente soltanto con le mountain bike e non anche con le bici da strada, almeno per adesso).

Il percorso, soprattutto nella parte dietro al centro storico, è molto suggestivo. Durante i lavori non soltanto è stata creata, prima della centrale elettrica, la nuova pista: sono anche stati recuperati i muri a ridosso delle varie proprietà private (che hanno ceduto parte dei terreni proprio per la realizzazione della ciclabile) ed è anche stato messo in sicurezza un lungo tratto dell'argine di Ponente del Nervia, che non veniva sistemato da decine e decine di anni. Sotto la ciclabile, scorre un piccolo rio, utilizzato per irrigare le campagne di buona parte di Camporosso.

Nella parte più a valle, nell'ambito dei vari interventi di collegamento tra Ventimiglia e Camporosso, viene realizzata anche la pista che dall'Aurelia si congiunge con l'inizio del primo tratto di ciclabile realizzato: in sede propria (quindi non condivisa con le auto), sarà costruita sulla sponda di Levante del Nervia, e i lavori vengono svolti dalla ditta Olimpio Lanteri.
L'obiettivo è quello di dare vita a un lungo percorso ciclabile, che si inserisca dall'entroterra fino alla costa e si congiunga con la pista che collegherà Bordighera a Ventimiglia. Un'importante attrattiva turistica, ma anche una risorsa importante per la mobilità dei residenti, oltre che per lo sport.


 
Santa Silvana Tizzano pensaci tu
Un mio intervento su gruppo di fb Ventimiglia......Ciatezi


Ventimiglia 2 febbraio 2017 Scusate il disturbo
Camminando sul marciapiede di Lungo Roya Rossi, tra la scaletta che scende nel fiume e la passerella, ho rilevato una sporcizia senza eguali.Mai visto una cosa simile.Il tizzano-poltronamateriale solido della fogna proveniente dal canale Lorenzi fa bella vista per i nostri ospiti che potranno parlare male della nostra città avendone tutte le ragioni.

Altro problema
Il materiale  solido depositato tra la vegetazione dopo gli ultimi eventi alluvionali ha alzato di molto l'alveo del fiume restringendo pericolosamente la sezione di passaggio delle acque.
Gli alberi appoggiati alle pile del ponte carrabile dell'Aurelia, da quando c'é stata l'alluvione, non sono stati rimossi e minacciano addirittua l'esitenza stessa del ponte.
Nota positiva:
se volete vedere un luogo pulitissimo visitate il bellissimo borgo di Saorge.

Per l'apprezzabile quanto necessaria  pulizia dell'alveo del fiume Roya all'altezza delle Gianchette,  realizzata nelle scorse settimane, credo di dover ringraziare il Prefetto di Imperia Dottoressa Silvana Tizzano (nella foto) e lo faccio volentieri:
Grazie!
Marco Ballestra

 
Il terremotato arrestato per:“fobia da case in muratura”
2 febraio 2017
L'ultimo degli abitanti di Arquata che resisteva a tutto tra le macerie di Pescara del Tronto pur di vivere vicino al suo paese, lo hanno arreStato
"Mi hanno messo le manette, ma la cosa peggiore è stato vedere prendere il mio zaino dove ci sono i miei, pochi, effetti personali che sono riuscito a recuperare dopo il crollo di casa mia. Non volevo perderle perché è tutto quello che mi è rimasto".

Leggi l'articolo


Da domani inizio a drogarmi.



 
Hotel Ridopiano
31 gennaio 21017
L'ultima burla giudiziaria:
Sarebbero quasi tutte morte sul colpo le 29 persone uccise dalla slavina che ha travolto l'hotel Rigopiano a Farindola.
La conferma filtra da ambienti giudiziari. Chi non è morto subito, non sarebbe sopravvissuto per lungo tempo.

Vaglielo a dire a tua sorella

Comunque, la frase esatta sarebbe stata questa: quasi tutti morti, quasi subito

Qualche giorno fa una signora, procuratore aggiunto incaricato delle indagini, ha cercato di placare gli animi dicendo che i permessi di edificazione dell'Albergo della Morte erano assolutamente in regola.

Due minuti dopo RAINEWS24 l'ha fatta sparire dalla giostra delle notizie alle quali le nostre menti dementi devono attingere.
Al procuratore aggiunto aggiungo che il più scemo dei bambini francesi di dieci anni, il più scemo, vedendo le foto aeree, capisce benissimo che l'albergo é stato edificato al fondo ad un "couloir de avalanche", vale a dire, un corridoio di valanghe.
Tra tanti magistrati serissimi, quelli scandalosi, restano ben saldi al loro posto.

I falsi più clamorosi dell'autentico Made il Italy, il riciclaggio dell'illecito che si fa presentabile ed assentibile, rende tanto.E' poco perseguito e con risulati scarsi.
Vedi ETERNIT e poi muori. Vedi Porto di Marina di Baia Verde ad Ospedaletti e poi annega.

Buona Italia a tutti.

Ridopiano per non piangere fortissimo

 
Un tipo in Gambia
31 gennaio 2017gambia-president
L'ex presidente ruba la cassa e scappa

Uomini d'altri tempi!
 
Sogno o son destro?
31 gennaio 2017renzi-sogna, la foto
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 3 di 112
RocketTheme Joomla Templates