porto

“Non ho bisogno che sia facile, ho bisogno che ne valga la pena…”.

Tell a Friend
Chiedo ad ognuno di Voi, se possibile,  di compiere un piccolo sforzo affinchè confluisca in un grande aiuto a me e la mia famiglia. La massa notevole di processi che mi sono stati mossi contro per aver detto scomode verità, costituisce un impegno finanziario per noi insormontabile.
Grazie di cuore. Marco

DONAZION RICEVUTE


ninin

.....
trucoli
banner_pic_casadellalegalita.png
rivierapress
notav

logo-paolo-franceschetti

imperiaparla.jpg

trucioli.jpg

 trenette.jpg
alberto.jpg
ilsecolo.jpg
 
ilfattao.jpg

PUNTO
RIVIERA24
sanremonews2.jpg

uomini.jpg
nuovacosenza

ilmattino

logo-ponenteoggi

democrazia
democrazia2


roberto

zemia


marco1.jpg
Sicilia:neanche il Ponte di Cosa Nostra é bastato
5 dicembre 2016
Gli italiani non ne possono più di parassiti stipendiati che ti mettono i bastoni nelle ruote e ci fanno fallire a piccolo fuoco.

Referendum, in Sicilia valanga di No: 71%

Chiaro e univoco, anche se ancora non definitivo, il risultato dell'isola. Vano l'appello che Renzi aveva lanciato a Palermo

Caltanissetta 56 sezioni scrutinate. Elettori 50.065. Votanti 30.452, percentuale 60,82%.

Voti %

SI 27,6

NO 72,4

 
In Campania non ha vinto la camorriade clientelare
5 dicembre 2016 stralcio da Il Fatto

Gli oppositori ottengono un successo netto anche in Campania, regione al centro delle polemiche per le sparate del presidente dem Vincenzo De Luca: qui il No arriva a oltre il 68 per cento con il picco di Napoli, la città di De Magistris, dove raggiunge il 70. Da notare anche il 64 per cento di Salerno, città dove il governatore è stato sindaco. Come ha raccontato il Fatto Quotidiano, De Luca in una riunione con i sindaci campani aveva chiesto una mobilitazione con tutti i mezzi per portare la gente a votare Sì, citando come esempio Agropoli (dove tra l'altro ha vinto il No).
 
I migranti in Valle Roya, un'inchiesta della TV francese
3 novembre 2016
A partire dal 4°minuto si parla dei migranti in Valle Roya che lasciando il campo di Ventimiglia cercano un'impossibile sbocco per raggiungere Parigi.Storie di disperati che incontrano i volontari che offrono loro temporaneo rifugio
 
Né Lapo né Cazzaniga, io voto Bello Figo!
3 novembre 2016  bello-figo
All'incredibile sfrontatezza dell'immigrato risponde malamente quella pesciara della Mussolini, che a parlare senza urlare proprio non riesce.
Guardate il filmato solo se sufficentemente sedati
 
Camporosso:tesoretto o bilancio colabrodo?
29 novembre 2016
Consiglio comunale questa sera alle ore 21.00 a Camporosso.Pare che in discussione ci sia la situazione finanziaria dell'ente,per qualcuno messa male e per l'amministrazione Gibelli gibelli-giuntapiuttosto Florida.
Nel colage a destra, il Club del Billionaire

albero-salameAl consiglio nel quale presentavano il bilancio di previsione (credo si dica cosi') c'ero.
L'ex sindaco Bertaina lamentava il fatto che nell'esercizio precedente, su 400.000 euro di evasione stimata alla quale facevano eco 400.000 euro di evasione verificata, non s'era incassato un euro (dicasi 1/one euro).
Quindi:stimata, verificata, vetrificata.
Dei residui attivi, cioé i crediti del comune messi a bilancio come importante voce attiva a sfioro di dita, oltre un milione di euro* se non ricordo male, lo stesso Sindaco Davide Gibelli riferiva in consiglio che erano mera speranza sulla quale l'ente non poteva contare che in mini-minimissima parte:_scordiamoceli proprio_.
Per quello che ai miei occhi appariva un bilancio falsotto, fatto al Monopoli e con gli occhi bendati, gridai allo scandalo e chiesi a più riprese l'utilizzo di un registratore  (possibilmente acceso e funzionante) durante i consigli comunali.
Richiesta fatta a pù riprese dalla minoranza comunale costituita da Marco Bertaina, Tiziana Civardi e Gianpiero Alberti e sempre respinta dalla maggioranza.
Mi lamentai di questo fatto allo stesso Prefetto di Imperia Sua Eccellenza Dottoressa Silvana Tizzano (nella foto)  all'intitolazione del Palabigauda a Giovanni Falcone:_neanche il registratore in consiglio comunale vogliono, e poi scomodano Falcone per riabbigliarsi_
Bombardato anche in questa occasione, con la Senatrice Albano che con un discorso di poche parole li gelava,  il sindaco architetto Davide Gibelli dichiaro' alla stampa che si sarebbe mosso (messo in moto) per acquisire un registratore e lasciare cosi' traccia di cio' che in consiglio si diceva, minacce comprese.
Dopo lo scacco dell'atterraggio su Marte, questa sera verifichero' se Gibelli sia riuscito a comperare un registratore o se sia ancora in corso la messa in moto con tanto di conto alla rovescia miliardario.registratore
Bradipi di tutto il mondo unitevi!!
Si, perché questa sera ci saro', dopo esser passato in Prefettura a vedere se la Dottoressa Tizzano mi concederà il privilegio di allietarmi con la sua compagnia.
tizzano-preoccupataDetto questo, di sicuro l'Arma invierà il Luogotenente Nicola Catanese, comandante di Ventimiglia e dintorni , a farmi da tutor, a vedere che non batto di testa.
Di questa finanza creativa appicata a Camporosso avevo già parlato nel post dal titolo Pensavo fosse un mutuo invece era una calesse.che avevo avuto cura di inviare alla Corte dei conti di Roma e Genova.

*Tra questi denari impossibili possibilmente contabilizzati anche i miei 10.500 che vorrei dare al Comune di Camporosso e che il sindaco e collaboratori si rifiutano di prendere?
Come m'ha detto il mio avvocato di Genova che ha presentato il ricorso al TAR:cosa c'é signor Ballestra sotto questo pratica, non abbiamo mai visto un'ente che non vuol prendere i soldi di un cittadino, é sempre il contrario.

Di posti a sedere per i cittadini, nella sala consiliare, ce ne sono mi pare due.I bagarini potrebbero venderseli piuttosto bene.Ho dato un'idea.
Invitare la popolazione a partecipare numerosa trasferendo l'assemblea pubblica nel PalaFalcone ex PalaCivardi no, meglio sto posto da calabro-carbonari male illuminato che esclude una partecipazione allargata.
Al posto del registratore trovero' ancora lo scribano con la tosse nei momenti topici?

Anche questa é democrazia, in "onore" di Giovanni Falcone
R.M(Regis Martell)
 
Castellaro: in previsione opere idrauliche da four milion dollars
29 novembre 2016 dal vostro inviato da Verbicaro

A Castellaro, il paese delle Meraviglie dove anche la Madonna di Lampedusa ha alzato le mani in segno di resa, facendo cadere a terra gli ingialliti mutandoni, si progetta in grande.
L'obbiettivo é quello di mettere in sicurezza la collina Roccacrovaire, oggetto nei decenni scorsi di una attività estattiva deregolamentata e, per la parte ricadente nel territorio di Taggia, completamente abusiva.Di rocca non é rimasto nulla tranne nel nome, solo la scorza tipo halloween riempita di un'impasto fangoso che si gonfia e si secca a seconda del tempo.
Hanno scavato, hanno riempito, hanno macinato e rivenduto all'ANAS e Ferrovie dello Stato materiale fortemente inquinato e, quando han potuto, son sfuggiti ad ogni contabilità, non hanno versato alcun onere  al Comune di Taggia che se n'é ben guardato da reclamare.Tanto a quei tempi la Guardia di Finanza correva dietro agli scontrini dei ghiaccioli.
Questo imponente investimento che ci si appresta a fare non costituirà l'ennesiama  pappatoria dove gli amministratori di turno potranno pescare qualcosa ma un reticolo di trincee cementate che attenderanno i flussi per regimarli.
Nelle prossime settimane documenteremo lo stato dei luoghi, i punti nei quali si intende intervenire ed alle vostre intelligenze lo sforzo sovrumano di farsi un'idea.
Non un'idea da geologo o ingnere idraulico ma da casalinga.Da signora Pina o Donatella, loro che sanno che i vasi li bagni sopra e l'acqua te la ritrovi di sotto, nel sottovaso o sulla testa dei vicini, che magari di cognome fan D'Adamo.
L'ingegnere Stefano Puppo é il più quotato in provincia e sicuramente smentirà le voci malevoli che hanno accompagnato la presentazione di questo gran progetto denominato "Sotto il monte".
Sotto il ponte di Baracca, invece, c'é Pierin Genduso che pensa
S.L. (Suono Latromba per un'auditorium di sordi)

4milion

 
La Battaglia di Algeri 1966
 28 novembre 2016        il  capolavoro di Gillo Pontecorvo                                                                                                                                              
 
Imperia tra Reggio Calabria e Palermo
27 novembre 2016classifica16
Nella classifica delle province d'Italia per la qualità della vita, la mia, quella di Imperia, é profondo sud.
Sto degrado morale ed economico lo tocco per mano ogni giorno.Sto vivere ogni giorno arrangiandosi in tutti i modi, andare a cercare un lavoro non all'ufficio di collocamento ma da personaggi più o meno presentabili. Lavorare senza diritti, sottopagati e senza la speranza di una possibile pensione.Prostituirsi per vedere riconosciuti i diritti minimi ed essenziali. E' il peggio meridione che come metastasi liquide occupa ogni spazio e lo sporca.E' un fenomenio irreversibile, nessuno avrà in futuro i mezzi per riavvolgere il nastro.La mentalità diffusa costituisce una barriera impenetrabile più resistente di una lastra d'acciaio
Questa é la realtà che tocca una massa crescente di persone nel ponente ligure, soprattutto tra i giovani.
E gli amministratori pubblici, i principi del sottobanco, cosa fanno?

A Camporosso non vogliono che realizzi il mio campeggio e neppure che versi i soldi che devo alle casse dell'ente.E' una sorte di morte civile in nome della Legalità e del rispetto delle regole, le loro, che applicano ad personam.
Per l'amministrazione comunale di questo dormitorio per frontalieri, probabilmente,  i disoccupati non hanno bisogno di un lavoro locale:_si arrangino in altro modo_.
Non vogliono il mio campeggio o i miei soldi ma la voglia di mettere le mani sulla mia proprietà ce l'hanno eccome.In comune mi hanno detto in più occasioni che c'é la volontà di acquisire l'area.
Costa molto caro cercare di salvare questo terreno.Se non ti appoggi ai migliori avvocati hai già perso in partenza.La giustizia non é una cosa alla portata dei poveri.
La possibilità di valorizzare quest'area e tutte quelle che gli sono attorno con la corversione dal florovivaistico all'agrituristico o turistico proprio, si fa sempre più remota.
E dire che ce ne sarebbe tanto bisogno, per la comunità e per le singole aziende in crisi.
I miei vicini, invitati più volte da e con il sottoscritto a costituirsi in consorzio di arginatura, sono condizionati malevolmente da uno di loro  con il piede in comune e l'altro nel PD. Non ci sentono.
L'amminisrazione guidata dall'Architetto Davide Gibelli non si fa promotore di questa iniziativa e sta al balcone per non perdere un voto.

Forse avro' sbagliato posto o ad impegnarmi nel denunciare la presenza della 'ndrangheta? Qualche dubbio mi viene.
Comunque, proprio per il mio carattere, ogni mattina parto con il piede giusto e spero in un cambio di trattamento nei miei contronti che sicuramente porterebbe giovamento a tutti.
Unire le forze per aiutare un po tutti a progredire, questo a mio avviso sarebbe il buon amministrare.
Buona giornata a tutti
Marco Ballestra
 
Uno, Trino, Triciclo e Ricostituente
26 novembre 2016
Previsto a breve un viaggio a Lourdes per l'amministrazione di Camporosso al completo:il sindaco Architetto Davide Gibelli (nella foto), gli assessori Fabio Gastaldo detto Tonino, Maurizio Morabito, Fulvia Raimondo e l'Avvocato Celi Cristiana.gibelli-polo
Uno:
le recenti piogge han portato via un tratto di ciclabile appena fatto, con tanto di bici pitturate al suolo,una che andava e l'altra che veniva.Di fatto, se ne sono andate entrambe.
Poco sopra, le acque hanno scavato nei rifiuti urbani inghiaiti diversi anni fa ed il greto del torrente Nervia, a valle di questa "risorsa," é tutta una plastica.
Trino:
al ponte carraio sul Nervia all'altezza del Centro Carni per il quale l'amministrazione Civardi-Bertaina tanto aveva fatto per ottenere i finanziamenti, l'Amministrazione Gibelli ha rinunciato per non dar fastidio con il traffico veicolare alla villa dell'ex consigliere Gabriele Chiappori, grande portatore di voti.
Triciclo:
alla passerella ciclopedonale che taglierebbe esattamente in due l'Oasi funistica del Nervia sarebbe meglio rinunciare perché due paratie di legno impediranno ai fruitori di poter vedere il panorama da entrambi i lati per non dar fastidio alle anatre. L'uso della passerella sarà proibito dal tramonto all'alba ed un picciotto con tanto di lupara impaglierà tutti i trasgressori un'attimo prima di notificargli il processo verbale.
Come vedete tutto scorre liscio come un fiume tranquillo, si fa per dire.

Ricostituente
Nei giorni scorsi, su mia domanda, il sindaco Gibelli ha cortesemente risposto:non possiamo non costituirci contro di te al TAR in opposizione del tuo ricorso.

nov2015_185Dunque, per la sanatoria che presentai nel 2000  e che passo' gli esami del caso (Soprintendenza per il vincolo paesagistico+Comunità Montana per il vincolo idrogeologico+Provincia di Imperia per il vincolo idraulico+Commissione Edilizia), pare proprio che la imperdonabile colpa sia mia, perché  l'amministrazione si dimentico' di farmi pagare l'ammenda stimata nel 2002 in 10.500 euro proprio dallo zio della moglie del sindaco Gibelli, noto ingegnere.
Nonostante due solleciti scritti dell'Amministrazione Provinciale che li esortava all'incasso, l'Ufficio Tecnico continuo' a dimenticare. Non c'é danno erariale o forse si?
Quando venni a sapere di questa mancata ammenda (dopo 14 anni di silenzio di tomba), mi proposi di darglieli. Mi dissero che ero fuori tempo massimo:"Ci dispiace tanto , ce l'hai nel cu.......nel cu...spide"

I gradini della Scala Santa del Figlio del Padre Santo
1°Gibelli mi ha detto di no, che quella sanatoria in quella zona non era autorizzabile.
2°Gibelli mi ha detto che é una questione tecnica e che dovevo vedermela col tecnico
3°Gibelli  mi dice che é una questione legale e che devo Jo-Carmela in tribunale.
Dopo dovro' vedermela con uno psichiatra, forse con un esorcista e dopo chissà ancora cosa.

Gli amministratori di Camporosso si sono costituiti per la prima volta contro di me nel procedimento penale per i miei lavori di miglioramento fondiario, lo stesso che s'é aggravato proprio per le "casuali" dimenticanze di palazzo.
Meno male che tra i magistrati c'é un'umanità decisamente superiore a quella di questi piccoli amministratori piccoli ed i loro straordinari collaboratori.

L'aggregato Gibelli si costituirà dunque contro di me per la seconda volta, per il mio ricorso al TAR ...., ricostituenti che non sono altro
Perseverare é diabolico  ma con quella faccia d'angelo che ha il sindaco penso che di svista si tratti.L'ennesima.
Certo, che a vedere l'esito di altre pratiche..... altro che bipolari ti verrebbe da pensare.
Quanto ti amo Davide, se soltanto ponessimo termine a questi preliminari grotteschi e consumassimo un rapporto degno di persone degne.....
Tuo Marco
GUARDATE LE ALTRE FOTO DEL MIO TERRENO
 
Maria, Grazia Maria e grazie al...
26 novembre 2016madia-concistoro
Belin che facce, belin che foto
 
Non ha retto
26 novembre 2016fidel
Prima vittima illustre a seguito dell'allontanamento dell'ex consigliere regionale Sergio Scibilia dal PD, per questioni secolari*.
Pentitevi, ravvedetevi, dissociatevi, fate qualcosa, qualsiasi, siamo abituati.
Hasta la victoria siempre, per omnia saecula saeculorum, amen
A.P.(Agnello Pasquale)

*un giorno pero' qualcuno dovrà spiegare perché nel PD ligure, proprio in casa del ministro della Giustizia Andrea Orlando, tengono nel partito, ricoprendo cariche rilevanti, persone con parentele a dir poco scomode e dall'altra parte della liguria allontanano proprio Sergio Scibilia che contro la malapianta ventimigliese s'é impegnato in prima linea, al punto di divenire possibile bersaglio.

Approfondimento
Sarzana tra sinistra, speculazione e l'omicidio in famiglia (leggi)

 
Il prefetto di Imperia invita a pregare San Gennaro
tizzano-imperiatv24 novembre 2016 da Riviera24.it

Riunione in Prefettura terminata. Il prefetto Silvana Tizzano ha invitato gli abitanti della provincia di Imperia a restare casa perché l'allerta rossa resta ancora in vigore. Sono previsti fenomeni temporaleschi anche importanti dalle 21 di questa sera per tutta la notte. Il tempo migliorerà solo domani in mattina. Durante la riunione sono state illustrate le criticità che si sono verificate in mattinata dopo i violenti acquazzoni.
san-gennaro
 
Campania referendaria
Trenta denari ogni dieci Si, nell'orto degli ulivi e delle bufale                 23 novembre 2016
de-luca-renzi-990
 
Dal Mall di pancia al Renzigate?
23 novembre 2016

Succede che il The Mall, il grande complesso commerciale che dovrebbe sorgere in Valle Armea, rischia di naufragare. C'è un terremoto giudiziario in corso a Firenze che starenzi-con-padre facendo tremare l'operazione anche a centinaia di chilometri di distanza, tra Sanremo e Arma di Taggia. E' successo che alla porta della sede della Coam Srl di gdfRignano sull'Arno, in provincia di Firenze, ha bussato la guardia di finanza. Una annotazione delle fiamme gialle ipotizza che siano stati sopravvalutati i crediti dell'impresa dell'ex socio del padre del premier nei confronti della Lucchese Calcio. Approfondimenti, come scrive Il Fatto Quotidiano, sono in corso anche sulle fatture presentate alle banche per ottenere anticipazioni di cassa.
Ad essere finito sotto la lente d'ingrandimento della finanza è Andrea Bacci tanto che ieri in tribunale a Firenze ha tenuto banco l'istanza di fallimento proprio a carico della Coam. A chiedere il fallimento sono i pm fiorentini. La società di costruzioni dell'imprenditore toscano non è una qualunque: da sempre è vicina alla famiglia Renzi. Di Tiziano è stato socio e creditore. Matteo invece, ai tempi della Provincia e del Comune di Firenze, lo ha spesso scelto per guidare le partecipate dei due enti.
Ma i riflessi della Coam in Riviera sono dettati dal fatto che l'azienda è l'impresa costruttrice del grande complesso commerciale sanremese. Ora la matassa potrebbe ingarbugliarsi. Nella giornata di giovedì la seconda commissione del Comune di Sanremo dovrà prendere in esame la pratica The Mall, pratica che il 30 novembre approderà in consiglio comunale.
In città ci si domanda come è possibile far proseguire i lavori nel cantiere dal momento che l'azienda ha qualche problema finanziario. Come se non bastasse alcuni mesi fa i lavori nel cantiere sono stati sospesi per settimane. Anche in quel caso l'origine dello stop era probabilmente dettata dal fatto che vi erano delle difficoltà economiche nel pagamento delle spettanze dovute ai lavoratori e all'indotto locale.
Articolo tratto Riviera24.it
 
Un Gatto per Tiziana
22 novembre 2016tizzano-rossa
Scherzi a parte, un benvenuto al più privilegiato dei migranti economici giunti recentemente in provincia, Gatto Maurizio Vicario del Prefetto di Imperia.
Considerata la criticità della gestione della nostra provincia, sprofondata nell'emergenza migranti destinata a durare decenni, sarà sicuramente un funzionario dello Stato di prim'ordine.
Ecco il C.V.

Siciliano di Lampedusa, ha risalito la corrente come i salmoni, assieme ai tradotti sui barconi.
Di Alfano non é cognato ed un po di ligure l'ha già imparato.


Gatto-CravattaSe soltanto i sindaci facessero lo sforzo di dare ognuno un poco di disponibilità, non per un perchéggio di migranti ma per l'accoglienza in senso vero, cercando in tutti i modi di integrare questi nostri ospiti nel tessuto sociale.....
Una formula che ci consentirebbe, per una volta, di distinguerci positivamente.

Buon futuro a tutti
P.I. (Peppino Impasticcato)

Ecco l'articolo su rivierapress.it

scritto oggi su fb
Credo che nei prossimi mesi la situazione degenererà e sono molto preoccupato sia per i migranti che per la nostra città.I numeri in arrivo sono pazzeschi e l'Italia non é un Paese in mano a maghi della logistica.
 
Un calcetto, due migranti, quattro denti per cinque euro
22 novembre 2016 da RivieraPress

Nel primo pomeriggio di ieri i Carabinieri della Stazione di Ventimiglia Alta hanno eseguito l'arresto di un migrante 19enne proveniente dalla Guinea, ospite del centro di accoglienza temporaneo allestito dalla Croce Rossa al Parco Roja.I fatti si sono svolti proprio all'interno del parco, dove un gruppetto di extracomunitari erano impegnati in una acceso torneo di calcio balilla; a sfidarsi sono D.B., 19enne della Guinea, contro F.M., 18enne del Sudan, e per rendere il match ancora più avvincente decidono di scommetterci sopra una cifra in contanti seppur simbolica: 5,00 euro la posta in palio. L'incontro termina con la vittoria del guineano, che dunque reclama il denaro conquistato sul campo; ma il sudanese non è dello stesso avviso e decide di non saldare il debito contratto con il rivale.
Da ciò nasce un violento alterco, che culmina con l'aggressione da parte del vincitore; un pugno secco sferrato all'altezza della bocca del 18enne ed entrambi finiscono a terra pieni di sangue.
Si perché i danni sono per entrambi: 4 denti saltati e lo spostamento della mandibola per il 18enne del Sudan, un taglio profondo alla mano destra causato dal conficcamento dei denti tra due dita per il 19enne della Guinea; entrambi sono stati medicati dal Pronto Soccorso dell'Ospedale Civile di Bordighera.
La gravità delle lesioni inflitte al 18enne, guaribili in 35 giorni, ha costretto i militari in servizio di Ordine Pubblico presso il parco a procedere nei confronti di D.B., arrestato con l'accusa di lesioni personali aggravate dall'aver commesso il fatto per futili motivi e dall'aver cagionato un indebolimento permanente dell'organo masticatorio.

Al termine delle formalità, il giovane è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Imperia a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

 
Adriano Sansa: il vero significato del referendum
21 novembre 2016   articolo tratto da NININ Nuova Informazione Indipendente


Riassumete i vostri pensieri in una pagina, ci chiesero un giorno a scuola. Ed ecco: la Costituzione è stata il sigillo della ritrovata dignità dopo l’indecenza sansa-adriano-refdel fascismo. La vollero unanimi socialisti, cattolici, liberali, comunisti, azionisti. Vi furono tra loro uomini come Pertini, Mortati, Calamandrei, Valiani.
Con questo documento abbiamo fatto il cammino della ricostruzione materiale e morale dopo la guerra rovinosa, abbiamo superato stagioni difficili, come quella del terrorismo. Abbiamo attuato sogni - la sanità per tutti - e diritti di libertà e giustizia. Nulla è stato facile, la politica ha richiesto progetti, pazienza, mediazione, misura, nel nome del bene comune e della solidarietà. Ci sono state difficoltà e cadute, non mai certo dovute alla Costituzione ma ai comportamenti che la trascuravano o la tradivano.Ora ci dicono: per risparmiare, per fare prima le leggi. per diventare efficienti cambiamo un terzo del testo nel quale ci siamo riconosciuti concordemente per tanto tempo. E lo facciano questi parlamentari, eletti con una legge illegittima, mai delegati a farsi costituenti: con risicate maggioranze, sostituzione di dissenzienti nelle commissioni parlamentari, abuso di voti di fiducia.
Mentono: il risparmio è minimo e si potrebbe ottenere davvero con ben altre misure, oltre che con il ricupero etico.

Le leggi si fanno oggi in tempi ragionevoli, simili a quelli di tutte le democrazie dove sono frutto di persuasione e consenso e non di imposizioni.

Le sciagurate leggi ad personam di Berlusconi confermano che si può essere rapidi. Il Senato resterebbe, il suo rapporto con la Camera è regolato confusamente. Le Regioni, che spesso hanno fatto male, invece di essere corrette nell’azione politica, quasi svaniscono per portare troppo potere allo stato centrale che potrà prendersi ogni materia con la generica clausola dell’unità e del bene nazionale. Ma le Regioni erano e sono la possibilità di una bella ed efficace autonomia locale cioè di un ruolo importante dei cittadini. Insomma, quasi tutto va a Roma. E il governo potrà dare i dieci giorni alla Camera perché metta all’ordine del giorno le leggi (quali?) che il Governo dirà essere essenziali al suo programma; poi la Camera, subordinata, approverà, specie se la legge elettorale resterà come e oggi e darà una maggioranza schiacciante a un partito che potrebbe aver avuto una piccola maggioranza nel paese.
Era simile la riforma berlusconiana di pochi anni fa: dove sono tutti coloro che battevano il Paese per contrastarla? Quanti ora l'accettano per spirito di parte?
Non si ridimensiona, nei nuovo testo, il privilegio delle regioni a statuto speciale, anzi; il Trentino Alto Adige avrà più del doppio dei senatori della Liguria, ognuno di noi conterà un terzo di un altoatesino; gli abusi della Sicilia resteranno intatti.La lingua in cui viene espresso il predominio del Governo sul Parlamento è poco limpida, come il pensiero che esprime. Leggiamo una sera in silenzio a casa nostra l’art.70 del nuovo testo; riflettiamo.
Ci andrebbe bene un governo onnipotente con un’opposizione impotente, chiunque vincesse le elezioni?

Perché questa è la prova della verità.
Se la riforma ci piace pensando che vinceremo ‘noi’, allora stiamo mentendo al Paese e al futuro. Salvini, Grillo, Renzi governanti, più forti del Parlamento e quindi a scapito della sovranità popolare: sì o no?
Verdini costituente al posto di Pertini. perché questo sta accadendo.Sì o no.

 
Rai Si, Rai Renzi, Rai Boschi
21 novembre 2016renzi-rai
E' la pluralità di offerta che rassicura
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 109
RocketTheme Joomla Templates